Homers alla Biennale di Venezia: le pratiche del Nord Europa e gli esperimenti italiani

Homers sarà alla prossima Biennale architettura 2021 – Biennale di Venezia di Venezia in collaborazione con il padiglione dei Paesi Nordici con due momenti di confronto, dialogo e scoperta per indagare le potenzialità del cohousing nel nostro Paese e in particolare a Venezia: una città che si sta velocemente spopolando, in favore del turismo che rischia di cancellare l’anima della città.

Il 24 settembre faremo una passeggiata per le strade di della città insieme ad Andrea Curtoni, architetto e ricercatore IUAV, per esplorare i vuoti urbani della città e individuare gli edifici che sogniamo di trasformare in cohousing. Un esperimento per lanciare la sfida di un nuovo modo di abitare proprio nel centro di Venezia!

Il 25 settembre dalle 10.00 alle 12.00 abbiamo organizzato il talk “Housing for communities: nordic experience and italian experiments” nello stand dei Paesi nordici, trasmesso in diretta sulla nostra pagina Facebook (clicca qui).

Tra esperienze pluridecennali in Norvegia e la situazione del cohousing in Italia: una tavola rotonda per evidenziare i problemi, le possibilità e le potenzialità dell’abitare in una comunità nel nostro Paese.

Programma del talk:

Perchè parlare di cohousing alla Biennale di Venezia? Martin Braathen, curatore del Padiglione dei Paesi Nordici

Comunità e spazi. L’architettura del cohousing. Helen&Hard Architects

Gli esperimenti di cohousing in Italia. Matteo Robiglio, presidente di HOMERS

Fare cohousing. Simone Sfriso, TAM Associati

Il cohousing e il mercato immobiliare. Ezio Micelli, IUAV

Il potenziale veneziano per il cohousing. Andrea Mariotto and Andrea Curtoni, IUAV

Modera: Silvia Cafora, HOMERS Lab, HOMERS

No Comments

Post a Comment