Abitare
la fabbrica
Buscalioni è un progetto di vita, non è un classico
condominio.
É uno spazio protagonista di un percorso di co-
progettazione
.
É un edificio che si sta trasformando in abitazioni e
spazi condivisi per accogliere un nuovo stile di vita.

Buscalioni

via Buscalioni, 10 – 10153 Torino

Sette alloggi con un cortile comune, all’interno di un’architettura industriale da progettare insieme.

5 minuti a piedi dal nuovo campus universitario Einaudi sul Lungo Dora.

15 minuti a piedi dal vivace mercato storico di Porta Palazzo.

15 minuti a piedi da piazza Castello

Le potenzialità di uno spazio industriale

Buscalioni è un ex laboratorio per la lavorazione del marmo, affacciato sugli spazi verdi dell’antica cinta daziaria di Torino. Dietro la facciata scandita dai fregi delle finestre, la struttura di inizio Novecento accoglie uno spazio ampio e flessibile. La sala che ospitava le lavorazioni alterna il cemento grezzo, il rosso dei vecchi mattoni e la luce delle finestre industriali. Da qui si percepisce, sorretta dai pilastri di cotto, la copertura, dalla quale la vista non trova ostacoli verso il verde circostante.

“Questa esperienza di cohousing è il tentativo di ridefinire il concetto di benessere quotidiano”
cohouser – buscalioni –
La trasformazione

La facciata storica rimane come
testimonianza dell’architettura industriale. Il nuovo intervento si stacca dall’esistente tramite l’uso di materiali contemporanei come la lamiera che riveste la facciata e il
tetto al primo piano.

All’interno gli spazi vengono ripensati e adeguati alla nuova funzione residenziale
attraverso un sistema costruttivo in legno, che garantisce flessibilità organizzativa e tempi rapidi di esecuzione.

Un edificio innovativo e condiviso

Buscalioni è uno spazio di vita in
cui sono condivisi spazi comuni, tecnologie efficienti e costi contenuti.

Sette abitazioni di diverse metrature si organizzano attorno ad un giardino comune dove i pergolati permettono l’uso del cortile durante ogni stagione.

La lavanderia, la sala wellness e la cucina comune sono il cuore degli spazi comuni interni.
Il nuovo involucro in xlam garantisce ottime prestazioni energetiche.

“Mi piace l’idea di non abitare un luogo che è molto privato e che non si apre all’esterno, ma che effettivamente abbia delle parti comuni in cui si fanno delle cose comuni.”
cohouser – buscalioni –

Entra nella community